Amarone della Valpolicella Classica 2012 Bertani

Tempo di lettura: 2 minuti

di Giovanna Romeo

La storia

Affondare le radici nella storia. È possibile assaggiando l’Amarone della Valpolicella Classico Bertani, azienda risalente al 1857 rimasta fino ad oggi coerente con il suo stile e la sua identità, ovvero vini riconoscibili ieri come oggi. A guidare l’orientamento “Bertani”, il territorio, considerato l’unico punto di riferimento. Era il 1850 quando Gaetano Bertani viaggiava in Borgogna per apprende l’arte della viticoltura e della vinificazione. Un’arte sulla quale ha creato un vino iconico fatto di rispetto, cura e attenzione per il luogo in cui ha sempre creduto: la Valpolicella. Ci troviamo in Veneto, luogo di vino, nella variegata terra Veronese dove si incontrano Soave, Lugana, Valpolicella Classica e Valpantena. La Valpolicella Classica, in particolar modo, è un ventaglio di vallate che raggiungono come grandi mani la pianura, cinta in un abbraccio dai venti del Garda e dei Monti Lessini.

Il vino

L’Amarone della Valpolicella Classico Bertani è prodotto con Corvina Veronese per l’80% e Rondinella per il 20%. La zona di produzione, lo ricordiamo, è la Valpolicella Classica, Tenuta Novare ad Arbizzano di Negrar. Ma come si produce l’Amarone? Una domanda per nulla scontata visto che parliamo di un vino con un metodo di produzione più articolato rispetto agli altri grandi rossi italiani. L’Amarone infatti è un vino frutto di appassimento, una tradizione che vedeva le uve dedicate, appassire in fruttaio senza alcuna forzatura in termini di controllo delle temperature e umidità. La messa a riposo sulle arèle per 120 giorni, la pigiatura nei primi giorni di gennaio, la successiva maturazione del vino in botti di rovere di Slavonia da 50 – 100 ettolitri per sette lunghi anni, l’affinamento in bottiglia per almeno un altro anno sono i momenti fondamentali per ottenere quella straordinaria complessità che lo caratterizza. Elegante, raffinato, identitario, di personalità, vede convogliare nell’assaggio, finezza e potenza, armonia e la sua inimmaginabile longevità. Un vino frutto dell’interazione tra tradizione e modernità, un vino che concentra il gusto, cadenzato dal timbro caldo di frutta matura e spezie.

Lo consigliamo a chi

L’Amarone della Valpolicella Classico Bertani è un vino speciale da consumare anche, ma non solo, nelle occasioni speciali. La nuova annata vendemmia 2012, è un inossidabile simbolo del terroir di provenienza, un vino da regalarsi o perfetto cadeau natalizio. Con Bertani porterete in tavola la perfezione, il grado più alto della tradizione vinicola italiana, un’esperienza da vivere, un grande vino da degustare ideale per accompagnare il menu delle Feste. Bigoli al ragù d’anatra, gnocchi al formaggio, selvaggina, brasati, formaggi stagionati.

Costo 90 euro, Bertani

Facebook
Twitter
LinkedIn