Speciale MWW 2022: Musica, libri e vino targati Signorvino

Tempo di lettura: 2 minuti

La ‘Grande Cantina Italiana’ in prima fila alla quinta edizione della Milano Wine Week con un ricco programma di appuntamenti.

Signorvino, insieme alla Milano Wine Week, torna sui grandi palcoscenici nazionali dedicati al vino. La ‘Grande cantina italiana’ festeggia il sodalizio con la kermesse milanese con un ricco programma di eventi che coinvolgono protagonisti della viticoltura, dell’editoria, dell’arte e della musica. Il vino quale elemento di condivisione per alimentare il piacere di stare insieme: questa la filosofia che da anni guida Signorvino nel progetto di promozione del vino italiano attraverso la fondamentale fase dell’esperienzialità che trova in manifestazioni come la Milano Wine Week la miglior espressione.

Durante la settimana milanese del vino Signorvino ha dato vita ad un ricco programma di eventi che ha coinvolto le enoteche presenti in città: mercoledì 12 il brindisi di apertura nel locale situato in zona Garibaldi con un aperitivo a base di vino e musica. Giovedì 13 è stata la volta dell’enoteca di Milano Duomo e le “Cene con il produttore” appuntamento dedicato alla cantina Paolo Leo.

Ieri, venerdì 14 la protagonista è stata l’arte con la presentazione della capsule collection dello street artist italiano Teo KayKay, che ha customizzato 10 bottiglie di Decennium, il vino Trento DOC 2012 realizzato da Signorvino per celebrare il suo 10° compleanno, in pieno stile Street Art attraverso sfumature spray, graffiti, tratti underground e colori forti. Teo KayKay è il primo Street Artist italiano ad aver customizzato solo bottiglie di champagne ed è anche il primo artista ad aver unito il mondo dello champagne agli NFT.

La chiusura della settimana è attesa domani, domenica 16 con una full immersion nel mondo editoriale grazie alla presentazione del libro “Aperitivi Urbani – Viaggio sentimentale tra i locali di Milano” di Valeria Carbone, la prima guida sentimentale per chi a Milano non ci è nato ma ha imparato ad amarla, e per chi ci vive da sempre ma ha ancora tanto da scoprire: 16 quartieri, 150 locali e tanti consigli, curiosità e indirizzi per vivere la città.

Una settimana di appuntamenti per Signorvino, in un anno significativo che ha visto la celebrazione dei 10 anni del brand, il ritorno a Vinitaly, il calendario di eventi “Divertiti con Gusto” e le prossime nuove aperture che consentiranno alla grande cantina italiana di portare anche all’estero (Parigi) la propria filosofia. Signorvino è un format innovativo, una catena di enoteche che punta sui vini italiani per avvicinare all’enogastronomia del nostro Paese appassionati, esperti e neofiti. In ogni negozio è possibile trovare più di 2000 etichette, un’offerta davvero ampia a prezzi competitivi che in abbinamento ad una proposta culinaria di qualità consente di scoprire territori, vini e tecniche vitivinicole sempre nuove. La catena di enoteche con cucina ha infatti nel corso del tempo affiancato all’offerta vinicola una intrigante proposta gastronomica che parte da filiere virtuose e presidi Slow Food per dar vita ad un menù che unisce stagionalità e creatività, e ha dato grande risalto alla figura del Wine Specialist, presente in ogni sede del brand, un competente professionista in grado di indirizzare gli appassionati verso la scelta del vino giusto, confermando la maniacale attenzione che da sempre lo staff di Signorvino pone sulla riuscita del connubio tra cibo e vino.

Facebook
Twitter
LinkedIn