Allegrini allarga il suo portfolio di vini con Domaine Henri Rebourseau

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’azienda della Valpolicella si aggiudica la distribuzione italiana della prestigiosa cantina borgognona.

Allegrini, storica azienda della Valpolicella e distributore, amplia il suo portfolio di vini francesi con l’ultima acquisizione, Domaine Henri Rebourseau, importante referenza della Côte de Nuits, che si aggiunge alle altre acquisizione delle cantine Olivier Leflaive nel 2018 e Thibault Liger-Belair nel 2020.

Siamo molto orgogliosi di aggiungere al nostro piccolo ma prestigioso portafoglio della Borgogna il Domaine Henri Rebourseau, azienda storica e importante che possiede le parcelle più antiche tra i villaggi di Gevrey-Chambertin e di Vougeot” ha dichiarato il Cav. Lav. Marilisa Allegrini, Amministratore Delegato di Allegrini.

Le fa eco Louis de Surrel, direttore commerciale e sesta generazione alla guida della cantina: “Il Domaine Rebourseau è lieto di collaborare con Allegrini Estates per la distribuzione esclusiva dei suoi vini in Italia. Siamo entusiasti di condividere valori comuni con una famiglia guidata dalla stessa passione per il buon vino.

Il Domaine Henri Rebourseau nel cuore della Côte de Nuits, possiede le parcelle più antiche tra i villaggi di Gevrey-Chambertin e Vougeot. Il vigneto si estende su 13,6 ettari coltivati a Pinot Nero suddivisi su diverse denominazioni.

Foto copertina: Louis de Surrel e Marilisa Allegrini

Facebook
Twitter
LinkedIn