Vino e podcast, imparare ascoltando

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono sempre più numerosi i podcast sul vino. Interessanti, leggeri ma istruttivi, comodi – si possono ascoltare ovunque e quando si ha voglia – sono un format entrato a far parte della nostra quotidianità.

di Giovanna Romeo

C’era un tempo in cui per sapere di vino era necessario leggerne, comprando un qualunque libro di didattica o abbonandosi a una rivista specializzata. Prendere in considerazioni solo testi e contenuti cartacei era fino a poco tempo fa la normale comunicazione del vino. L’ultima frontiera si chiama podcast, ovvero una trasmissione “radio” diffusa via Internet, scaricabile e archiviabile in un lettore MP3 o sullo smartphone. L’origine della parola si deve a Ben Hammersley, giornalista BBC, che nel 2004 scrisse un articolo per the Guardian intitolato “Audible revolution” sul nuovo fenomeno dei file audio in formato MP3, coniando, appunto, il termine podcast.

Un format di comunicazione, non prettamente giornalistico con l’intento di informare in modo totalmente libero con una fruizione asincrona. Podcast sul vino nati con questo senso di libertà, incentrati su argomenti didattici per neofiti o professionisti, o ricchi di consigli pratici per migliorare il modo di comunicare il vino ce ne sono davvero molti. Ne abbiamo selezionati alcuni.

Wine Speaking: la comunicazione del vino di Silvia Baratta, docente e titolare di Gheusius è pensato per vignaioli, aziende, operatori del settore dell’enoturismo e commerciale, ma anche per chi del vino ha fatto la propria passione.

Deejay Wine Club di Radio Deejay con Adua Villa, narratrice e sommelier, e il DJ-vignaiolo Francesco Quarna direttamente dalla cantina della celebre radio raccontano il vino in modo pop. Un dialogo a puntate, inclusivo, leggero, ricco di curiosità tra vini alternativi e nobili realtà, tra moda e marketing. Unico diktat: divertirsi!

Champagne Talk – Storie di Champagne di Champagne Society è il podcast dedicato a tutti gli appassionati di Champagne. Aneddoti, interviste, la storia e le riflessioni sulle più importanti Maison di Champagne, ma anche l’attualità con il mondo e-commerce e il lavoro della distribuzione.

Vino sul Divano di Jacopo Cossater, giornalista e sommelier, un podcast registrato insieme ad alcune delle più originali e interessanti voci del vino italiane, una chiacchierata di circa mezz’ora in cui raccontano idee e punti di vista.

Vino al Vino 50 anni dopo di Paolo de Cristofaro e Antonio Boco, un viaggio letterario in una rilettura a 50 anni di distanza nel viaggio di Mario Soldati nell’Italia del vino, provando a ripercorrere insieme alcuni dei reportage che scandiscono i capitoli del libro, chiedendosi cosa si trova oggi nei luoghi esplorati da Soldati.

Il vino lo porto io, podcast di cultura enologica con il sommelier Marco Barbetti. In ogni episodio uno dei migliori sommelier d’Italia presenta un abbinamento con un piatto, un viaggio nelle emozioni, nella storia, nelle tradizioni. Perché un calice di un certo vino è perfetto con quella portata? Dove reperire la bottiglia e come spendere poco?

Il podcast sul vino di Tannico, per imparare tutto ciò che c’è da sapere sul vino. Approfondimenti, percorsi attraverso i territori più affascinanti, interviste e tanti how-to a disposizione.

In vino veritas, podcast condotto da Tommy e Lollo, è una rubrica per tutti che offre informazioni su prodotti, degustazioni, territori e molti altri aspetti legati al vino.

Facebook
Twitter
LinkedIn