Pitt VS Jolie, vol. 2: Château Miraval, la tenuta in Provenza, ancora al centro delle dispute legali dei due ex coniugi

Tempo di lettura: < 1 minuto

Nuova puntata delle controversie legali della ex coppia d’oro di Hollywood che vede l’attrice vincere la prima battaglia in tribunale legata alla vendita della cantina provenzale.

La tenuta provenzale di Château Miraval, che era stata la perfetta scenografia per la fiaba d’amore tra i divi di Hollywood, Brad Pitt e Angelina Jolie, si è ormai trasformata a tutti gli effetti in un incubo legale ancora al centro delle dispute dei due ex coniugi.

Non molto tempo fa Pitt aveva denunciato la vendita segreta da parte della ex moglie  di una parte delle quote di proprietà e trascinato la moglie in tribunale chiedendo un risarcimento. La transazione era stata conclusa con l’oligarca russo Yuri Schefler della Stoli Group, che produce la Vodka Stolichnaya.

I legali di Jolie hanno ribaltato l’accusa presentando in tribunale documentazione che l’attore non aveva mai voluto consegnare prima e scagionando la loro assistita.

Voci di corridoio provenienti dal fronte Pitt sostengono che il progetto della coppia fosse quello di mantenere la proprietà della tenuta, considerata un investimento interessante per i loro figli nel prossimo futuro e che la mossa di Angelina Jolie abbia volutamente distrutto questa prospettiva.

Quel che sembra sempre più certo è che la “guerra del rosé”, come è stata battezzata dalla rivista Vanity Fair, non sembra destinata a quietarsi e che con ogni probabilità dovremo aspettarci una nuova puntata a breve.

Facebook
Twitter
LinkedIn