In ricordo di Elisabetta II il Dubonnet scala le vendite

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’aperitivo francese tanto gradito alla regina scomparsa l’8 settembre scorso sta conoscendo una nuova popolarità. La monarca britannica era una fan di questa bevanda a base di china che le piaceva gustare nei cocktail.

Ormai tutti sanno che il Dubonnet Cocktail – una scorza di limone, un centilitro di gin, un centilitro di Dubonnet e tre cubetti di ghiaccio – fosse la bevanda preferita della regina Elisabetta II. La monarca, morta l’8 settembre nel suo castello di Balmoral in Scozia, amava particolarmente questo cocktail, molto popolare negli anni ’20 e che già sua madre, la regina madre, annoverava tra le bevande preferite. L’apprezzamento della monarca britannica fece sì che il Dubonnet potesse fregiarsi del brevetto reale “Royal Warrant”.

Non sorprende quindi che l’annuncio della morte di colei che ha regnato per 70 anni sul Regno Unito abbia dato impulso alle vendite della bevanda, ora di proprietà del Gruppo Pernod Ricard. I supermercati britannici Waitrose hanno visto le vendite di Dubonnet aumentare di quasi il 100% rispetto allo scorso anno e ora si trovano ad affrontare le importanti carenze di prodotto. Va anche peggio in Australia, uno dei paesi membri del Commonwealth, dove le vendite di Dubonnet sono aumentate del 465% e questo nei tre giorni successivi alla scomparsa della regina. “Abbiamo venduto il doppio delle bottiglie in tre giorni rispetto a quelle di Natale, il che dimostra chiaramente che le persone sono andate online per trovare la bevanda preferita della regina in modo da potersela preparare da soli a casa“, ha spiegato Tim Carroll, direttore acquisti di Endeavour Group , una delle principali società australiane distributore di alcolici.

Facebook
Twitter
LinkedIn