Si è chiusa la decima edizione di theGINday 2022

Tempo di lettura: < 1 minuto

2400 visitatori, 60 aziende, oltre 100 brand e 250 etichette: theGINday 2022 un successo per professionisti, aziende e stakeholders del settore della miscelazione e della produzione di Gin

di Giovanna Romeo

La decima edizione di theGINday 2022 svoltasi a Milano presso il SuperStudio Più di via Tortona, domenica 11 e lunedì 12 settembre è stata un successo. Lo testimoniano i numeri: 2400 visitatori, 60 aziende, oltre 100 brand e 250 etichette per un evento sempre molto atteso che anche questa volta ha colpito nel segno centrando le esigenze degli operatori del settore che di tutti gli appassionati

Per Luca Pirola, ideatore del format: “Fenomeno globale, noi motore dell’interesse di appassionati e professionisti”. Stand, degustazioni, workshop e ospiti di eccezione hanno raccontato le novità sviluppate nell’ultimo anno all’interno dell’universo del distillato più consumato. Grande successo anche per i tre bar tematici che hanno dedicato la loro offerta ai drink più iconici: Martini Bar, Negroni Bar e Gin Tonic Bar, animati dalle ricette dei barman che hanno svelato curiosità, tecniche e ricette dei diversi brand coinvolti nell’esposizione.

Il Gin non è solo moda – aggiunge Pirola -. È un fenomeno di portata globale che il nostro evento ha scelto di cavalcare proponendosi come motore di un rinnovato interesse da parte del mondo della ristorazione, dell’ospitalità e della bar industry. Anche i numerosi locali coinvolti attraverso la terza edizione della theGINweek hanno avuto una importanza strategica. Da dieci edizioni theGINday opera attivamente nel settore del beverage, dando un significativo contributo nello sviluppo di un network specializzato come quello della mixology italiana. Da domani ci mettiamo al lavoro per le prossime edizioni pensando a importanti novità e innovazioni”.

Facebook
Twitter
LinkedIn