Prosecco DOC alla 79°Mostra del Cinema di Venezia con un cortometraggio dedicato a Canova

Tempo di lettura: < 1 minuto

Le bollicine venete omaggiano l’arte di Antonio Canova nel bicentenario della morte dell’artista trevigiano. Tra gli interpreti anche Virna Toppi, prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano.

“Genius Moves The World” è il titolo del cortometraggio presentato lo scorso 6 settembre alla 79°Mostra del Cinema di Venezia durante un evento speciale, a bordo di un tipico bragozzo veneziano.

Siamo onorati e orgogliosi di condividere con il sommo Maestro Canova le stesse origini trevigiane, umili ma dalle immense potenzialità. Qualità che Antonio Canova è riuscito a valorizzare esaltando la bellezza della semplicità tanto da farla apprezzare in tutto il mondo. Ancora oggi, come allora, le sue opere di rara eleganza costituiscono l’emblema di un’espressione artistico-culturale di grande ispirazione, riconducibile a un territorio straordinario ed unico al mondo” commenta Stefano Zanette presidente del Consorzio di tutela della DOC Prosecco.

Prosecco DOC ha scelto di omaggiare l’artista, conterraneo delle bollicine venete, nel bicentenario della scomparsa unendo in una sorta di viaggio onirico arte, scultura, danza e viticoltura. Il racconto prende vita attraverso tre protagonisti: il giovane Antonio Canova interpretato da Michele Piccolo, la statua di Ebe impersonificata da Virna Toppi, prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano e il cantiniere rappresentato da Andrea Offredi.

Il film è co-prodotto con Anam Cara Filosofia dell’immagine® e firmato dal regista Carlo Guttadauro, che commenta: “non si tratta di un documentario, ma di un viaggio immaginifico senza i vincoli di una sceneggiatura stringente, girato con la libertà che il Canova ha inseguito tutta la vita, capace di mettere d’accordo scultura, musica e danza”.

Per l’occasione è stata anche realizzata una bottiglia un’edizione speciale “Canova Gloria Trevigiana” destinata all’omonima mostra ospitata dal Museo Bailo di Treviso la cui etichetta raffigura una delle opere del gruppo scultoreo “Amore e Psiche”.

Il cortometraggio è visionabile qui.

Facebook
Twitter
LinkedIn